Italiano English

IL TERRITORIO

Corigliano Calabro è una cittadina di quasi 40.000 abitanti, posta al centro della Piana di Sibari.
Il centro storico sorge sulla collina del Serratore, sul lato destro del torrente Coriglianeto, dove nel X secolo trovarono riparo gli abitanti, in seguito alle incursioni arabe.
Al centro della struttura urbana c’è il Castello Ducale, la cui edificazione viene fatta risalire al 1073, ad opera del condottiero normanno Roberto il Guiscardo.
Si tratta di un maniero tra i meglio conservati di tutto il Meridione.
Intorno al castello si trovano i rioni più antichi, con i palazzi delle famiglie nobiliari e le numerose chiese.
Santa Maria Maggiore, risalente al X secolo, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo e quella di Ognissanti (XI e XII secolo) sono quelle di più antica costruzione.
Al XV secolo risalgono invece la chiesa e il convento di San Francesco di Paola, costruiti direttamente dal santo venuto a Corigliano nel 1476 ed oggi patrono della città.
Al santo si deve anche l’edificazione del Ponte Canale che sovrasta via Roma con i suoi due ordini di arcate e che serviva a portare l’acqua dalla collina di San Francesco al borgo antico.
Proprio all’ingresso della città si trova un’altra chiesa con annesso convento: la chiesa del Carmine, del XIV secolo, con il convento dei Carmelitani del secolo XIII.
Accanto ad essi sono visibili anche i ruderi dell’antico concio della liquirizia. Un’altra importante chiesa è quella di S.Antonio da Padova del XV secolo, con la splendida cupola rivestita di maioliche, accanto al convento dei Liguorini.
Il bed and breakfast Porta Librandi fa parte di Palazzo Leonardis (poi Morgia e Malavolti) edificato nel ‘500 sopra Porta Librandi, unica porta civica rimasta delle mura medievali che cingevano la città.
Link utili - www.castellodicoriglianocalabro.it/

HOME | TERRITORIO | STANZE | SERVIZI | CONTATTI | OFFERTE